Fiur di Thomas Berra

NEI MAGAZZINI DEL SALE LA MOSTRA “FIUR” DI THOMAS BERRA

L’allestimento sarà visitabile dal 9 novembre all’8 dicembre

Nei  Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico, dal  prossimo 9 novembre e fino all’8 dicembre, la mostra “Fiur” di Thomas Berra, che sarà presentata alla stampa, l’8 novembre  alle 11 nella Sala delle Lupe, dal sindaco Luigi De Mossi insieme allo stesso artista, ai curatori Ivan Quaroni e Riccardo Ferrucci e all’organizzatore dell’evento Roberto Milani della Galleria Casa d’Arte San Lorenzo di S. Miniato.

L’esposizione racchiude l’ultimo ciclo dell’artista, una raccolta di dipinti ispirati alla scuola senese, in particolare al lavoro del Sassetta. Berra riprende idealmente le forme pittoriche del Duecento, elaborando un personale percorso figurativo. In mostra saranno presenti venti dipinti su tavola e alcuni disegni su carta, un’immersione nell’immaginario di Thomas Berra in cui segno e colore invitano l’osservatore a perdersi in un universo trasognato, dove il sentimento lirico per la natura si accompagna una pletora di gesti intimi e affettuosi che alludono alla pittura devozionale toscana del Tre e Quattrocento. L’appuntamento senese documenta la recente evoluzione linguistica dell’artista attraverso il filtro iconografico della pittura senese, avvertita come uno dei fondamenti della cultura figurativa odierna.
Come scrive Quaroni: “La ricerca di Berra s’inquadra nell’interesse per la dimensione sorgiva delle immagini. La forma finale e decantata della pittura, cioè quella definita, dettagliata, verosimile o ‘realistica’ non appartiene allo spirito della sua indagine. Piuttosto, il pittore esplora lo stato germinale e larvale dell’apparizione, individuando forme dal carattere fantasmatico e aleatorio”. Per Ferrucci “E’ una pittura poetica che cerca di cogliere frammenti di verità, elementi della storia che diventano preludio ad un viaggio nel nostro tempo, ma carico di antiche memorie e racconti ancestrali. In un’analisi sommaria dei dipinti possiamo cogliere una varietà di temi e stili, un parlare del tempo trascorso per interrogare ed aprirsi al futuro”.
A corredo dell’esposizione un prezioso catalogo stampato da Bandecchi & Vivaldi di Pontedera.

La mostra, con il patrocinio della Regione Toscana, è ospitata dal Comune di Siena, in collaborazione con Casa d’Arte San Lorenzo, CRA Centro Raccolta Arte,  Fuori Luogo Servizi per l’arte e l’Associazione Senesi nel Mondo, e sarà visitabile dal lunedì al venerdì in orario 15-18 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 18.

DATA

Dal 9 novembre all’8 dicembre

LUOGO

Magazzini del Sale

7 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X