Catedral2

La stella del flamenco Patricia Guerrero il 19 gennaio ai Rinnovati

Anche Siena tra le tappe del tour italiano della nuova star del flamenco: dopo il tutto esaurito a Roma arriva ai Rinnovati “Catedral”, lo spettacolo di danza vincitore alla Biennale di Siviglia 2016

La star internazionale Patricia Guerrero il 19 gennaio a Siena con il suo meraviglioso “Catedral”, vincitore del premio miglior spettacolo alla XIX Biennale di flamenco di Siviglia. Al Teatro dei Rinnovati, all’interno della sezione Danza, uno degli appuntamenti più attesi della stagione teatrale 2017-2018, al quale ieri sera hanno dato ampio spazio anche alcuni telegiornali nazionali. “Catedral” ha infatti registrato, qualche giorno fa, il tutto esaurito all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Con la coreografia di Patricia Guerrero, sul palco si scatenerà l’energia dei danzatori Maise Márquez, Ana Agraz, Mónica Iglesias, del tenore Diego Pérez, del contro tenore Daniel Pérez, della voce José Ángel Carmona, accompagnati dalla chitarra di Juan Requena chitarra e dalle percussioni di Agustín Diassera e David “Chupete”.

Luce, suono e danza in “Catedral” si fondono creando un mondo irreale e simbolico, nel quale si muovono presenze femminili e immagini. La luce entra in scena come dalle finestre delle cattedrali ricreando veri e propri spazi sacri nei quali “la donna” attraverso la danza ritrova sé stessa, in una ritualità liturgica che a tratti si fonde con ambientazioni oniriche. Il mondo sacro e quello profano sono legati dalla forte presenza dei suoni e della musica dal vivo, che insieme agli altri elementi rendono lo spettacolo un momento per elevarsi, lasciarsi andare, liberarsi dai dogmi della vita reale.

Biglietti acquistabili online e in vendita telefonica (tel 0577 292615/14 – lun/ven 9.30/12.30), esclusi i giorni di apertura della biglietteria del Teatro. Vendita diretta presso il Teatro dei Rinnovati (info in orari di apertura tel. 0577 292265) giovedì 18 gennaio dalle 17 alle 20 e venerdì 19 gennaio dalle 16 fino all’inizio dello spettacolo.