POESIA_febbriaio al museo 18

IL SECONDO APPUNTAMENTO DI “POESIA AL CIVICO” E’ CON ENRICO GIANNELLI

Il 14 febbraio i divertenti versi di Giannelli saranno contrapposti a un’ironica rilettura di Cecco Angiolieri interpretata da Altero Borghi

Enrico Giannelli, Medaglia di civica riconoscenza per il Premio Mangia 2016, sarà protagonista del secondo appuntamento di “Poesia al Civico”, la rassegna a ingresso libero promossa dall’assessorato alla Cultura assieme all’editore Luca Betti, all’interno del cartellone Febbraio al Museo dell’assessorato al Turismo, e in programma per mercoledì 14 febbraio alle ore 18 nella Sala del Mappamondo a Palazzo Pubblico.

Giannelli, appassionato studioso degli aspetti antropologici del Palio e autore di numerosi sonetti in vernacolo, per il pomeriggio di poesia farà conoscere al pubblico, insieme a Lucia Pelosi, alcuni suoi componimenti che per i temi trattati: S. Ansano, S. Caterina e

S. Bernardino, rappresentano un vero e proprio omaggio alla città di Siena; oltre ad altre composizioni, una delle quali avrà, come personaggio di spicco, una mamma sempre pronta a giustificare l’agire del figlio.

In contrapposizione un’ironica rilettura, da parte di Altero Borghi, di un grande senese: il poeta Cecco Angiolieri, la cui sensibilità retorica rientra appieno nella tradizione comica toscana. Il guitto irriverente e un po’ “alterato” di Borghi faranno rivivere l’esuberanza e la sregolatezza che caratterizzarono la vita di Cecco, per trascorrere un’ora immersi nella cultura, ma con tanto divertimento.