Schermata 2018-07-02 alle 08.59.15

DAL 1° LUGLIO SI POSSONO PRESENTARE LE DOMANDE PER IL REDDITO DI INCLUSIONE

Dal 1° luglio è possibile presentare la domanda per il reddito di inclusione (ReI) dovrà rivolgersi ai CAF C.G.I.L. Toscana S.r.l e CAF C.A.S.A.T. La Società della Salute Senese, infatti, ha stipulato un’apposita convenzione per la gestione delle domande relative al ReI, come previsto dalla nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in base alla quale i Comuni e gli ambiti territoriali hanno la possibilità di delegare enti terzi a svolgere le loro funzioni sulla piattaforma ReI-INPS.
La convenzione prende spunto dal protocollo d’intesa tra A.N.C.I. e Consulta nazionale dei CAF. É utile ricordare che, con le risorse aggiuntive previste nella legge di bilancio 2018, il venir meno dei requisiti familiari e il permanere dei solo requisiti economici, dal 1° luglio il ReI diventerà universale, allargando, di fatto, la platea dei destinatari, e, in questo panorama, la collaborazione dei CAF sarà ancora più preziosa.
Nello specifico i Centri di assistenza fiscale si occuperanno di fornire ai cittadini le adeguate informazioni sulla possibilità di presentare la domanda relativa al ReI e supporto nella compilazione dell’istanza di accesso al ReI, assicurando il rispetto della normativa in materia di trattamento dei dati personali.
CAF C.A.S.A.T – Confartigianato Siena (via dell’Artigianato) dal lunedì al venerdì 8,30/13, e anche 14,30-17,30 il lunedì, mercoledì e venerdì.
Il CAF CGIL Toscana nelle varie sedi riceve sempre su appuntamento: a Siena, in via Garibaldi e via Massetana, dal lunedì al venerdì 8,30-12,30/14,30-18; a Buonconvento il giovedì 8,30-12,30 e 14,30/18, a Monteroni d’Arbia il martedì 8,30-12,30/14,30-18; a Rapolano Terme il mercoledì 14,30-18; Castelnuovo Berardenga e Gaiole in Chianti da luglio a marzo 2019 tutti i venerdì 14,30-18; Asciano il venerdì 14,30-18; a Montalcino il 2° e 4° mercoledì del mese dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 18.