Franci Festival 2019: le “Quattro Stagioni” in musica del Conservatorio

La rassegna di concerti sarà ospitata anche nella Sala degli Specchi dei Rozzi e nella Limonaia del Tribunale

Franci Festival 2019: le ‘Quattro Stagioni’ in musica del Conservatorio

Da venerdì 8 marzo a venerdì 13 dicembre 17 concerti con protagonisti allievi, docenti e maestri

 

Musica buona per tutte le stagioni al Franci di Siena. Il Conservatorio senese organizza la sesta edizione del Franci Festival con ben 17 concerti di musica da camera in programma – per la prima volta – per tutte e quattro le stagioni, da venerdì 8 marzo fino a venerdì 13 dicembre. La rassegna, giunta alla sua sesta edizione, mette in scena i migliori talenti dell’istituto accompagnati da docenti ed ensemble formati da allievi, laureati e maestri. Le performance, tutte a ingresso gratuito e con inizio alle ore 18, saranno ospitate oltre che nell’auditorium del Franci, anche nella suggestiva Sala degli Specchi dell’Accademia dei Rozzi e nella Limonaia del Polo Civile del Tribunale di Siena, in Camollia.

“Il Franci Festival festeggia il suo sesto anno di vita regalando alla città un lungo calendario di concerti che ci accompagnerà per tutto l’anno – spiega Miranda Brugi, presidente del Franci – Una rassegna, cresciuta in quantità ma soprattutto in qualità, che mette in scena la migliore produzione artistica dell’istituto. Tra le novità c’è sicuramente la volontà di costruire un cartellone che si snoda da marzo a dicembre per permettere agli studenti, ma anche ai nostri laureati e diplomati, di esibirsi in una stagione ufficiale e di crescere nel proprio percorso di maturazione artistica e professionale”.

“La nuova stagione del festival si espande per la prima volta per tutto l’anno. Per questo l’abbiamo definita four seasons- spiega Luciano Tristaino, direttore del Conservatorio – Oltre a crescere le occasioni di esibizione per i nostri studenti si rafforzano importanti collaborazioni con partner storici del Franci, come l’Accademia dei Rozzi, la Limonaia o l’Associazione Italia-Israele Onlus di Siena che, dopo aver finanziato una borsa di studio, ci ha permesso di integrare nella nostra stagione un focus sulla musica ebraica. Quest’anno, inoltre, il programma musicale si arricchirà con proposte di ricerca, brani pensati ad hoc ed ospiti internazionali e con la possibilità, per gli studenti vincitori delle nostre borse di studio, la Torricelli e la Baglioni, di ricevere l’abbraccio del pubblico nel corso di una serata dedicate ai giovani talenti”.

 

Inizio di stagione: tutte le date di marzo. A dare il ben venuto al Franci Festival sarà il tris di concerti di marzo. La stagione 2019 si aprirà venerdì 8 marzo alle ore 18 nella Sala degli Specchi dell’Accademia dei Rozzi con il concerto dei violini solisti Leonardo Rossi ed Emanuele De Luca con la viola solista Luca Cubattoli, su musiche di Bach e Rolla. Mercoledì 13 marzo il Festival torna a casa, sul palco dell’Auditorium del Franci, con la performance di Ilio e Caterina Barontini al piano, introdotti all’ascolto dalla professoressa Albarosa Lenzi. A inaugurare i concerti ospitati nella Limonaia del Polo Civile del Tribunale di Siena sarà mercoledì 27 marzo, sempre alle ore 18, il Siena Viole Ensemble, gruppo della classe di viola del professore Carmelo Giallombardo, formato da Margherita Faneschi, Aurora Arcudi e Luca Cubattoli che si esibirà sulle note di Bach, Beethoven e Respighi.

Le performance di primavera. Doppio appuntamento anche ad aprile con le performance dei professori Luca Rinaldi al violino e Carmelo Giallombardo alla viola che si esibiranno mercoledì 3 aprile in Limonaia. Nuova serata venerdì 12 aprile nella Sala degli Specchi dell’Accademia dei Rozzi che ospiterà il soprano Bianca Barsanti accompagnata al pianoforte da Michele Salotti che per l’occasione porteranno in scena i brani più conosciuti del panorama della musica classica, partendo da Mozart e Bellini per arrivare a Donizetti e Schubert.

Il Maggio di Note. A maggio il Franci Festival fa poker con ben 4 concerti. Si parte mercoledì 8 maggio con lo spettacolo in Auditorium del baritono Leopold Bier e di Rocco Roca – Rey al pianoforte e si bissa, dopo una settimana mercoledì 15 maggio, sempre sul palco del Franci, con le classi si musica da camera dei professori Massimo Niccolai e Ottaviano Tenerani. Ancora maggio di note venerdì 17 in Limonaia con il Freem Saxophone Quartet, gruppo formato dai sax Iacopo Sammartano, Riccardo Guazzini, Michele Bianchini e Fabio Lombrici e giovedì 23 maggio ai Rozzi per l’esibizione del Quartetto Fiordaliso con i violini di Giacomo Nesi e Virginia Capozzi, la viola di Giulia Guerrini e il violoncello di Francesco Canfailla, che si esibiranno con i docenti del Franci Luca Rinaldi al violino e Marco Guerrini al piano. Ultima data del mese sarà mercoledì 29 maggio, sempre ai Rozzi, per la serata speciale in collaborazione con l’Associazione Italia-Israele Onlus di Siena con protagonisti Ekart Lorenzen, violino e Batia Lorenzen al pianoforte con un programma musicale che spazierà da Brahms a Beethoven, da Bach a Kreisler, Braun, Alexander e Achron.

 

Estate in musica. Il Franci Festival proseguirà anche a giugno per festeggiare la bella stagione in compagnia dei giovani talenti delle classi di musica da camera dei professori Massimo Niccolai e Ottaviano Tenerani, protagonisti dei due concerti di lunedì 3 e giovedì 6 giugno nell’Auditorium del Conservatorio. Mercoledì 12 giugno la Sala degli Specchi dei Rozzi farà da cornice alle esibizioni dei musicisti vincitori delle borse di studio del Franci che premiano i migliori talenti della musica classica.

I concerti di settembre e ottobre. La campanella della musica del Franci suona anche d’autunno con due serate speciali ospitate dall’Accademia dei Rozzi: venerdì 13 settembre in compagnia di Benedetta Bucci, viola e Livia Zambrini al piano e venerdì 18 ottobre con la magia del pianoforte di Cesare Castagnoli che eseguirà brani dal repertorio di Haydn, Liszt e Musorgskij.

 

Note d’inverno. Venerdì 15 novembre sul palco dell’Accademia dei Rozzi la musica è donna con la performance dal titolo “La grazia del delirio amoroso” con protagoniste il mezzosoprano Laura Polverelli che racconterà, accompagnata la piano da Laura Pasqualetti, le storie di donne seduttrici e di altre abbandonate. L’edizione 2019 si concluderà venerdì 13 dicembre con il trio formato dal Maestro Luciano Tristaino al flauto, con il violoncello Vittorio Ceccanti e Gabriella Dolfi al pianoforte per il gran finale di stagione su musiche di Haydn, von Weber e Martinu.

ISSM Rinaldo Franci Siena. Il Franci Festival è la rassegna di concerti di musica da camera organizzata dall’Istituto superiore di studi musicali Rinaldo Franci di Siena. La VI edizione proporrà 17 concerti, a ingresso gratuito e tutti alle ore 18 ospitati nell’Auditorium del Conservatorio, nella Sala degli Specchi dell’Accademia Rozzi e alla Limonaia del Polo Civile del Tribunale di Siena. Per conoscere le performance e tutte le attività del Conservatorio Rinaldo Franci di Siena è possibile consultare il sito www.istitutofranci.com, seguire la Pagina Facebook e il profilo Twitter dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Rinaldo Franci.

DATA

Dall’ 8 al 13 marzo

LUOGO

Auditorium Franci

0 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X