Vietati i botti e le bottiglie di vetro in piazza del Campo

Vietato di vendere e far esplodere botti, petardi o altro materiale pirico in tutto il centro storico e la vendita e detenzione di contenitori di vetro in piazza del Campo per la notte di Capodanno. E’ quanto prevedono le ordinanze firmate dal sindaco Luigi De Mossi e pubblicate all’albo pretorio. L’ordinanza 160 prevede il tassativo divieto di far esplodere e vendere i botti dalle ore 24 del 30 dicembre alle ore 24 del primo gennaio 2019. Nell’ordinanza si raccomanda anche di prestare la massima attenzione all’acquisto e l’utilizzo dei botti, evitando di accenderli in aree affollate o in zone a rischio incendio, e a debita distanza da persone e animali. L’ordinanza 161 dispone il divieto di vendita e detenzione, e l’introduzione di alimenti e bevande in contenitori di vetro e metallo in piazza del Campo dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 3 del primo gennaio 2019.

Il divieto di vendita e detenzione di contenitori di vetro per la notte del 31 dicembre riguarderà non solo la piazza del Campo ma anche gli accessi alla Conchiglia. Lo prevede l’ordinanza 163, che va a integrare la 161, con cui si disponeva il divieto di vendita e detenzione, e l’introduzione di alimenti e bevande in contenitori di vetro e metallo in piazza del Campo dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 3 del primo gennaio 2019.
La nuova ordinanza firmata dal sindaco Luigi De Mossi riguarda la vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e metallo anche per gli esercizi commerciali posti nei vicoli di San Pietro e San Paolo, e in via Rinaldini. L’atto allarga anche il divieto di introduzione di bevande in contenitori di vetro e metallo oltre che alla piazza del Campo anche alle vie sopra menzionate.
Restano escluse dal divieto la somministrazione e la vendita di bevande per il consumo sul posto all’interno dei locali.

DATA

31 dicembre

LUOGO

INGRESSO

19 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X