Accademia Chigiana: l’Orchestra Senzaspine di Bologna nuova orchestra in residence per i corsi estivi di alta formazione musicale

L’Orchestra Senzaspine di Bologna è la nuova orchestra in residence per i corsi estivi di alta formazione musicale dell’Accademia Chigiana di Siena

Con la Summer Academy 2021 prende il via una nuova e importante collaborazione tra l’Orchestra Senzaspine di Bologna

e l’Accademia Chigiana di Siena per il corso di Direzione d’orchestra tenuto da Daniele Gatti

Formazione e produzione al centro dell’accordo di collaborazione.

L’Orchestra Senzaspine protagonista del Chigiana OperaLab, nuovo atelier dedicato al teatro musicale all’interno dell’offerta formativa e di spettacolo della prestigiosa Istituzione senese.

A partire da quest’anno e dalla VII edizione del Chigiana International Festival & Summer Academy, intitolato “Diverso”, l’Orchestra Senzaspine sarà la formazione in residence del Corso di alto perfezionamento di Direzione d’orchestra tenuto all’Accademia Chigiana di Siena dal celebre direttore d’orchestra Daniele Gatti, docente e coordinatore del Corso dal 2016, assieme a Luciano Acocella, docente di direzione d’orchestra presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna.

“Sono estremamente lieto”, afferma il direttore Artistico Nicola Sani, “di poter dare avvio a questa nuova collaborazione con l’Orchestra Senzaspine di Bologna, fondata e diretta da due giovani e dinamici direttori d’orchestra, specializzatisi ai corsi di Daniele Gatti e Luciano Acocella presso l’Accademia Chigiana. La nuova formazione sinfonica, che durante il Chigiana International Festival & Summer Academy 2021 lavorerà a stretto contatto con docenti e allievi, è un esempio significativo della formula chigiana che unisce formazione e produzione, realizzando un Festival unico nel nostro Paese e di alto profilo internazionale”.

L’Orchestra Senzaspine sarà presente a Siena per tutta la durata del corso estivo di Direzione d’Orchestra, che si terrà a Siena dal 19 luglio al 7 agosto e nel cui contesto realizzerà un concerto sinfonico con un programma che comprende Mozart Sinfonia n. 41 in do magg. K. 551 “Jupiter”, Beethoven Sinfonia n. 3 in mi bem. magg. op. 55 “Eroica”, Stravinskij Concerto in mi bem. magg. “Dumbarton Oaks”, nonché la realizzazione di un’opera lirica. L’ultima parte del corso sarà infatti interamente dedicata alla preparazione e alla messa in scena, presso il Teatro dei Rinnovati di Siena il 6 e il 7 agosto, dell’opera di Gioachino Rossini L’occasione fa il ladro per il progetto ChigianaOperaLab. Dopo l’esperienza pilota maturata dall’Accademia negli ultimi tre anni con le opere Il trionfo del tempo e del disinganno di Händel, Il barbiere di Siviglia di Paisiello e La serva padrona di Pergolesi, l’Istituzione senese punta, attraverso il ChigianaOperaLab, a sviluppare in maniera stabile e organica le attività dedicate alla produzione lirica all’interno dei propri corsi estivi di alta formazione.

Il progetto si svolge quest’anno in una forma più strutturata e articolata rispetto agli esperimenti degli anni precedenti, facendo leva sulla sinergia fra il Corso di Canto, tenuto dal tenore William Matteuzzi e il Corso di Direzione d’Orchestra, coinvolgendo per la realizzazione teatrale alcuni celebri professionisti ospiti quali Lorenzo Mariani per la regia, William Orlandi per l’allestimento scenico e Roberto Venturi per il disegno luci.

“Sono davvero entusiasta di questa nuova collaborazione con un’Istituzione del calibro dell’Accademia Chigiana”, dichiara Matteo Parmeggiani, direttore musicale dell’Orchestra Senzaspine, “dopo avere trascorso alcuni anni a Siena prima come allievo e poi come assistente e preparatore del corso di Direzione d’orchestra! Da quest’anno l’Orchestra Senzaspine ha la possibilità di stabilire un rapporto solido con una delle Istituzioni più prestigiose a livello internazionale, oltre a prendere parte alle importanti attività concertistiche organizzate dalla Chigiana. Mi auguro che questo possa essere l’inizio di un percorso duraturo e ricco di futuri progetti, per cui desidero ringraziare l’Accademia Chigiana, il suo direttore artistico Maestro Nicola Sani, il Maestro Daniele Gatti e il Maestro Luciano Acocella per questa incredibile opportunità!”

L’Associazione Orchestra Senzaspine è stata fondata a Bologna nel 2013 da Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani, rispettivamente presidente e vicepresidente, già allievi del Corso di Direzione d’Orchestra dell’Accademia Chigiana. L’Orchestra conta oggi oltre 450 musicisti under 35. In sette anni di attività l’Orchestra Senzaspine ha stravolto stereotipi e rivoluzionato la percezione comune della musica classica esibendosi in oltre 400 eventi musicali e collaborazioni con solisti di fama internazionale, tra cui il violoncellista Enrico Dindo e i violinisti Domenico Nordio, Anna Tifu e Laura Marzadori. Dal 2015, grazie a un bando del Comune di Bologna, l’Orchestra Senzaspine ha sede presso il Mercato Sonato, ex-mercato rionale riqualificato come centro polifunzionale di cultura: un intervento di rigenerazione urbana e culturale unico nel suo genere. Qui nel 2017 sono nati la Scuola di Musica Senzaspine e il Coro degli Stonati. L’attività dell’Associazione Senzaspine si avvale del sostegno di MiBAC, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna e di alcuni partner privati tra cui Fondazione Unipolis, ACRI e Siae.

Post recenti

Lascia un Commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X