Biblioteca Comunale degli Intronati, riattivazione del servizio di restituzione

La direzione dell’Istituzione Biblioteca comunale degli Intronati (Biblioteca e Archivio storico), in collaborazione con gli uffici competenti dell’Amministrazione comunale, sta ultimando in questi giorni i protocolli di sicurezza che permetteranno di riaprire e ripristinare alcuni servizi della Biblioteca e dell’Archivio, in linea con le disposizioni contenute nelle ordinanze della Regione Toscana (n. 59 e 60 degli scorsi 22 e 27  maggio).

Già effettuata un’accurata ricognizione degli spazi, indispensabile dopo la prolungata chiusura, per verificare la presenza di eventuali roditori, insetti ecc. e iniziate le operazioni di pulizia dei locali della Biblioteca e dell’Archivio; tali interventi, per ragioni di tutela del patrimonio, saranno condotti nel rispetto della normativa per archivi e biblioteche indicata dalle disposizioni regionali e in linea con quanto previsto dall’Icpal, l’Istituto centrale per la patologia degli archivi e del libro, organo preposto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo a promuovere la tutela e il restauro del libro, dei documenti d’archivio e di altri manufatti cartacei e pergamenacei, di materiali fotografici, cinematografici e digitali.

Una volta eseguite queste operazioni ed entrato in vigore il protocollo di sicurezza, si procederà con la riattivazione, esclusivamente su prenotazione, del servizio di restituzione dei libri in prestito, che si svolgerà a partire dal prossimo 15 giugno.

Coloro che hanno prestiti in essere riceveranno una comunicazione dalla biblioteca con le informazioni utili per la restituzione del materiale e indicazioni per poter eventualmente modificare l’appuntamento fissato.

Per la tutela dell’utenza e del personale questa nuova modalità ha lo scopo di agevolare le operazioni di restituzione (sono oltre 2.000 i volumi attualmente in prestito) ed evitare assembramenti.

Si ricorda che libri e documenti, non potendo essere sanificati per motivi di conservazione, una volta rientrati dal prestito dovranno osservare un periodo isolamento di sette giorni, così come previsto dalle disposizioni in vigore per il contenimento della diffusione del Coronavirus.

In un secondo momento, e in data da definire, verrà riattivato il servizio di prestito, che si svolgerà, anch’esso, esclusivamente su prenotazione e per il quale verranno, in seguito, comunicati i dettagli operativi.

Per quanto riguarda il servizio di consultazione, data la delicatezza della situazione e la legislazione vigente, si prevedono tempi più lunghi; per essere costantemente aggiornati, visto che il personale è in lavoro agile, rimane valido l’invito a seguire i canali social della Biblioteca e a iscriversi alla newsletter inviando una mail al seguente indirizzo: coordinamentoprestito@biblioteca.comune.siena.it

Sempre attiva l’erogazione dei servizi da remoto, come il prestito online attraverso la piattaforma MLOL, le iscrizioni in biblioteca, le risposte agli utenti, il servizio di reference, il servizio di fotoriproduzione utilizzando l’archivio digitale in cloud.

Per chi desidera informarsi e approfondire le problematiche relative alla riapertura di biblioteche e archivi:

Ordinanza della Regione Toscana

Linee guida per archivi e biblioteche

Linee guida per la conservazione del patrimonio culturale

Post suggeriti

Leave a Comment

X