Coronavirus, la lettera ai cittadini del sindaco Luigi De Mossi

Care concittadine, cari concittadini e senesi tutti,
il nuovo decreto del Governo amplia la zona rossa a tutta la Lombardia ed a altre 14 Province del Centro-Nord.

Per quello che riguarda il resto del territorio nazionale, e quindi anche il nostro, il Governo ha deciso la chiusura dei musei e la sospensione di manifestazioni, spettacoli di qualsiasi natura, compresi quelli cinematografici e teatrali. Chiusi inoltre discoteche, pub e scuole di ballo.
Bar e ristoranti, al di fuori delle aree del Centro-Nord, possono restare aperti normalmente, ma sono chiamati a garantire il rispetto della distanza di sicurezza tra gli avventori, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione.

La Polizia Municipale provvederà ad effettuare un servizio di informazione preventiva presso le attività di somministrazione.

È fortemente raccomandato presso gli esercizi commerciali diversi da bar e ristoranti, all’aperto e al chiuso, che il gestore garantisca l’adozione di misure idonee a evitare assembramenti e rispettare la distanza di sicurezza di un metro tra i visitatori.
Sospesi, inoltre, eventi sportivi e gare.
Sono sospese le cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri. I luoghi di culto possono restare aperti, purché possano garantire la sicurezza dei fedeli evitando assembramenti.

Si raccomanda a tutte le persone anziane o affette da patologie di evitare, per quanto possibile, di uscire dalla propria abitazione.

Sicuramente la nostra comunità sta vivendo giornate complesse.
Tuttavia non è certo questo il momento di perdersi d’animo; al contrario è adesso l’ora in cui tutta la comunità senese deve essere unita e saper agire con razionalità e buon senso.
Come sindaco desidero esprimere la mia più completa solidarietà e disponibilità.
Il momento non è semplice, ma sono sicuro che la nostra civiltà, il senso di responsabilità e il rigore che ha sempre caratterizzato la nostra città non verrà a mancare da parte di nessuno.
Posso dirvi che sono orgoglioso di come vi state comportando e sono certo che continuerete ad avere un atteggiamento responsabile senza cedere alla paura e al timore.
Io, la giunta e tutta la macchina comunale, ci teniamo in continuo contatto con le autorità preposte e nella giornata di domani, lunedì 9 marzo, ci riuniremo in una Giunta straordinaria per valutare eventuali nuove misure che possano mantenere la sicurezza della città senza rinunciare ad una vita dignitosa, ma necessariamente attenta.
Vi chiedo quindi di avere fiducia nelle istituzioni, nei medici, negli scienziati e nelle forze dell’ordine e vi assicuro che da quello che ho potuto constatare personalmente, ogni sforzo viene in queste ore profuso per assumere tutte le scelte utili a garantire la salute pubblica.

Ricordiamoci che il primo scudo contro il virus è il senso civico di ciascuno di noi, senso civico che per noi senesi è sempre stato un elemento distintivo.
Gli allarmismi sono inutili e dannosi e vi invito inoltre a tenervi informati solo tramite i canali ufficiali.

Luigi De Mossi,
Sindaco del Comune di Siena

81 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X