In Notizie, Notizia Scorrevole

Negli ultimi giorni la cronaca nazionale e locale aveva messo in evidenza il taglio dei fondi destinati a contrastare i disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, ma il problema è stato con grande tempestività affrontato e risolto dal governo”. Così il commento dell’assessore alla sanità del Comune di Siena Giuseppe Giordano, anche di fronte alle sollecitazioni arrivate sul territorio.

All’indomani della notizia del taglio dei fondi – precisa l’assessore – sono personalmente intervenuto sollecitando l’onorevole Francesco Michelotti a un intervento affinché un problema così importante potesse trovare una rapida soluzione e grazie a lui ho avuto anche l’occasione di colloqui diretti in argomento con uffici del Ministero, che mi avevano anticipato che il finanziamento era legato solo ad una questione tecnica collegata anche alla legge di bilancio 2022 e che presto sarebbe stata trovata una soluzione”.

La risposta – prosegue Giordano – è stata pressoc immediata attraverso un emendamento al ‘Milleproroghe’ e l’ufficializzazione di un finanziamento di dieci milioni di euro per il 2024, che consentirà agli assistiti di accedere a sedici nuove prestazioni ambulatoriali che ora saranno in totale trentadue. Credo, quindi, che si debba tutti accogliere con favore e soddisfazione la soluzione governativa e che non ci sia più spazio per sterili polemiche”.

Ufficio Stampa Comune di Siena

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X