Furore

Appuntamento venerdì 26 novembre alle 21 con il secondo spettacolo della stagione 21-22 dei Teatri di Siena

Sul palco dei Rinnovati la storia di “Furore” con Massimo Popolizio

Massimo Popolizio protagonista al Teatro dei Rinnovati venerdì 26 ore 21, sabato 27 ore 21 e domenica 28 novembre alle ore 17. Secondo appuntamento della stagione teatrale 2021-2022 dei Teatri di Siena con lo spettacolo “Furore”, dal romanzo di John Steinbeck, produzione compagnia Umberto Orsini, musiche di Giovanni Lo Cascio.

Furore Nell’estate del 1936, il San Francisco News chiese a John Steinbeck di indagare sulle condizioni di vita dei braccianti sospinti in California dalle regioni centrali degli Stati Uniti, soprattutto dall’Oklahoma e dall’Arkansas, a causa delle terribili tempeste di sabbia e dalla conseguente siccità che avevano reso sterili quelle terre coltivate a cotone. Il risultato di quell’indagine fu una serie di articoli da cui l’autore americano generò, tre anni dopo, nel 1939, il romanzo Furore. Quello a cui assisterete è il racconto di come John Steinbeck trasformò quella decisiva esperienza giornalistica, umana e politica in grande letteratura.

È una straordinaria figura di narratore – nello stesso tempo arcaica e modernissima – che può prendere forma in un lavoro di drammaturgia basato sul capolavoro di John Steinbeck. E forse non c’è un attore, nel panorama teatrale italiano, più in grado di Massimo Popolizio di prestare a questo potentissimo, indimenticabile «story-teller» un corpo e una voce adeguati alla grandezza letteraria del modello. Leggendo Furore, impariamo ben presto a conoscerlo, questo personaggio senza nome che muove i fili della storia. Nulla gli è estraneo: conosce il cuore umano e la disperazione dei derelitti come fosse uno di loro, ma a differenza di loro conosce anche le cause del loro destino, le dinamiche ineluttabili dell’ingiustizia sociale, le relazioni che legano le storie dei singoli al paesaggio naturale, agli sconvolgimenti tecnologici, alle incertezze del clima. Tutto, nel suo lungo racconto, sembra prendere vita con i contorni più esatti e la forza d’urto di una verità pronunciata con esattezza e compassione.

Il controcanto è affidato al caleidoscopio di suoni realizzati dal vivo dal percussionista Giovanni Lo Cascio. (Emanuele Trevi).

Prenotazione e acquisto biglietti E’ possibile acquistare i biglietti tramite vendita telefonica all’Ufficio Prenotazioni del Comune di Siena 0577 292615/14 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30. Vendita diretta presso la biglietteria del Teatro dei Rinnovati il giorno dello spettacolo serale dalle ore 16, la domenica dalle ore 15. Vendita on line tramite il sito dei Teatri di Siena www.teatridisiena.it

Nuovo sito on line Per tutte le altre informazioni relative agli spettacoli della stagione teatrale e della rassegna SCA 2021 (Siena Città Aperta) è possibile consultare il sito dei Teatri di Siena, da poco approdato in rete con una nuova veste grafica, www.teatridisiena.it. Tutti gli ultimi aggiornamenti anche tramite le nostre pagine social Facebook: @teatridisiena Ig: teatridisiena

Post suggeriti

Lascia un Commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X