In Notizie, Notizia Scorrevole

Sicurezza, viabilità, aree verdi e urbanistica al centro del terzo appuntamento de “La giunta in ascolto della città”, che si è svolto questo pomeriggio, lunedì 25 marzo, presso il circolo Auser in via Tolomei, nel quartiere dell’Acquacalda, al quale ha partecipato un gran numero di cittadini. Per l’amministrazione comunale erano presenti il Sindaco Nicoletta Fabio e gli assessori. Fra i partecipanti, anche il Comandante ad interim della Polizia Municipale Alfredo Zanchi e alcuni dirigenti del Comune. L’incontro è stato preceduto da un tour nel quartiere.

A introdurre l’incontro è stato l’assessore alla sicurezza e alla Polizia Municipale Enrico Tucci: “Siamo in una zona della città che a oggi non presenta criticità particolari, ma solo i residenti hanno il reale polso della situazione. Siamo qui per ascoltare critiche e suggerimenti, e vorremmo dare il maggior numero di risposte. Ciò che rimane in sospeso lo definiremo anche con incontri ad hoc nei vari assessorati: le nostre porte sono aperte, su appuntamento i cittadini possono incontrare direttamente agli assessori. Quello che è certo è che da qualche anno notiamo meno attenzione nella cura della città. Nessuno ha la bacchetta magica, le risorse a disposizione dell’amministrazione sono limitate, ma dal confronto possono, magari, emergere soluzioni a basso costo, a volte immediate, che possiamo adottare”.

Gli schiamazzi notturni, la sosta selvaggia e l’abbandono di rifiuti in via Fiorentina e nel sottostante parcheggio di via Napoli hanno inaugurato il confronto, con la richiesta di maggiori controlli, compresa la possibile implementazione della videosorveglianza. “La richiesta è sul tavolo dell’amministrazione – ha dichiarato l’assessore allo sviluppo digitale Giuseppe Giordano – e nella prossima giunta di giovedì 28 marzo discuteremo una delibera per ottenere un cofinanziamento dal Governo e installare nuove telecamere nel territorio comunale. Ci sono già alcune telecamere posizionate sulla rotatoria di via Fiorentina, ma non arrivano a coprire tutto il parcheggio di via Napoli. Se otterremo le risorse, quella sarà una delle prime realizzazioni in programma”.

La sicurezza stradale è stato un altro tema di forte interesse, con i residenti che lamentano un’eccessiva velocità dei veicoli in transito, la scarsa visibilità dei passaggi pedonali, la mancanza di percorsi ciclabili, la scarsa manutenzione dei marciapiedi e della vegetazione. In particolare le criticità segnalate riguardano via Raimondo da Capua, strada del Petriccio e Belriguardo, via Cremani e via Colombini. “Dal 1 aprile – ha evidenziato il Comandante ad interim della Polizia Municipale Alfredo Zanchi – sarà istituita una pattuglia che si occuperà esclusivamente del controllo dei quartieri della città. L’intenzione è quella di migliorare, per quanto possibile, la qualità della vita delle zone più periferiche. Soste, limiti di velocità e norme sulla circolazione saranno il focus di questa pattuglia che opererà al di fuori del centro storico”. “Per quelle che sono le miecompetenze – ha aggiunto l’assessore alla mobilità e alla Polizia Municipale, Enrico Tucci – nelle prossime settimane faremo un focus con gli uffici su via Colombini e strada del Petriccio e Belriguardo, dove appaiono presenti le maggiori criticità. In tal senso, spero di poter avere presto un’interlocuzione diretta con dei referenti del quartiere e analizzare insieme tutti gli aspetti”.

Relativamente alla bretella di collegamento fra la rotatoria di Fontebecci e via Giovanni Paolo II (“strada Fiume”), ha preso la parola il dirigente all’urbanistica Paolo Giuliani: “Il lavoro di indagine sul sottosuolo è stato lungo e complicato, ma posso annunciare che i lavori cominceranno nei prossimi giorni, probabilmente già questa settimana”.

Sulla manutenzione dei parchi della zona e delle relative attrezzature è intervenuto anche il Sindaco Nicoletta Fabio: “La quantità di aree verdi del territorio comunale è importante, e sottolineo per fortuna, ma questo fa sì che sia impossibile poter rispondere a tutte le richieste di manutenzione e poter agire tempestivamente su tutto”. “La mappatura dei parchi e degli interventi necessari è costante – ha aggiunto l’assessore all’ambiente e alle aree verdi Barbara Magi – e laddove possibile sono direttamente gli addetti del Comune a effettuare i lavori. Sarà nostra cura, quando possibile, sostituire i giochi per i bambini ed effettuare le manutenzioni più urgenti”. Altra richiesta è arrivata dal mondo delle associazioni, per cercare di rendere la piazzetta di via Savina Petrilli un centro culturale e di aggregazione per tutto il quartiere.

Il calendario di questa prima fase de “La giunta in ascolto della città” si concluderà lunedì 15 aprile a Taverne d’Arbia presso il Centro ricreativo in via degli Aldobrandeschi, 24. Nei prossimi mesi verranno programmati incontri anche negli altri quartieri della città.

Ufficio Stampa Comune di Siena

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X