La Renaissance Écologique dalla Siena del Trecento all’Europa di domani

Venerdì 26 novembre alle 16.30 nella Sala del Mappamondo di Palazzo Pubblico
In vista dell’imminente intervento conservativo degli affreschi della Sala della Pace del palazzo Pubblico (Allegoria ed Effetti del Buono e del Cattivo Governo, 1338-39), il Comune di Siena promuove il primo di una serie di incontri sulle tematiche ambientali ispirate alla famosissima opera di Ambrogio Lorenzetti. Il piano d’azione declinato da Julien Dossier si ispira all’affresco senese e spazia dall’agricoltura alla tutela degli ecosistemi, dalla cultura ai sistemi di governo, per contrastare la distruzione della biodiversità, l’accelerazione del cambiamento climatico, la crescita
delle disuguaglianze sociali ed economiche.
 
Dopo i saluti del sindaco Luigi De Mossi e dell’assessore alla cultura Sara Pugliese si terranno i seguenti interventi:
Il segreto del Buongoverno: un paesaggio oltre il suo tempoIl segreto del Buongoverno: un paesaggio oltre il suo tempo di Mario Ascheri, professore emerito, Istituto Storico Italiano per il Medio Evo.
Renaissance Écologique” – 24 cantieri per il mondo di domanicologique – 24 cantieri per il mondo di domani di Julien Dossier, fondatore e direttore di “Quattrolibri”, autore del libro e docente all’HEC di Parigi.
L’Alleanza Territoriale Siena Carbon Neutrality ed i suoi prossimi obiettiviL’Alleanza Territoriale Siena Carbon Neutrality ed i suoi prossimi obiettivi di Simone Bastianoni, Università di Siena, Alleanza Territoriale Siena Carbon Neutrality.
Nel corso dell’incontro sarà preannunciato l’avvio dell’intervento conservativo
sugli affreschi della Sala della Pace.
 
L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti. Sarà necessario esibire il Green Pass all’ingresso.
Post recenti

Lascia un Commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X