Mondovisioni, i documentari di Internazionale a Siena

Con la proiezione di “Under the wire” al Santa Maria della Scala, giovedì 16 maggio inizia la rassegna di documentari Mondovisioni della rivista Internazionale

Arrivano a Siena i documentari della rivista Internazionale. Inizierà giovedì 16 maggio la rassegna Mondovisioni, uno sguardo su attualità, diritti umani e informazione curata da CineAgenzia.

Il primo appuntamento è per le 18.30 nell’aula Sant’Ansano del complesso museale del Santa Maria della Scala. Il documentario che sarà proiettato è “Under the wire” di Chris Martin, che racconta le vicende accadute a due giornalisti britannici durante la guerra in Siria. Dopo la proiezione ci sarà un dibattito con esperti della questione siriana e dell’informazione.

Mondovisioni poi proseguirà con altre quattro proiezioni tra il mese di maggio e quello di giugno.

La rassegna, presentata in anteprima al festival di Internazionale di Ferrara e proposta poi in altre città d’Italia, è organizzata a Siena dall’associazione Pro +.

I posti per assistere alla proiezione sono limitati, pertanto è consigliata la prenotazione al numero 3393524501.

UNDER THE WIRE (Chris Martin)
Il 13 febbraio 2012 due giornalisti entrano nella Siria devastata dalla guerra: la leggendaria corrispondente di guerra del Sunday Times Marie Colvin e il fotoreporter Paul Conroy. Il loro obiettivo è documentare la tragedia dei civili intrappolati nella città di Homs, sotto assedio dell’esercito siriano. Under The Wire narra l’incredibile storia della loro fatale ultima missione, ed è un inno al vero giornalismo e alla determinazione a raccontare a qualsiasi costo la verità. Il film si sviluppa come un drammatico thriller, con le voci inedite dei protagonisti e al centro la sconvolgente testimonianza di Conroy: “Questa non era la guerra che io e Marie conoscevamo, questo era un massacro”.

DATA

16 maggio

LUOGO

Santa Maria della Scala

INGRESSO

Gratuito

34 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X