Musica in contrada con le jam session degli allievi e docenti di Siena Jazz

A Siena tornano gli storici appuntamenti delle “Jam Session in Contrada” spettacoli singolari che nei suggestivi giardini di alcune delle società delle storiche contrade senesi vedono la partecipazione estemporanea di docenti e studenti della 49ma edizione dei seminari internazionali estivi di Siena Jazz.

Quello tra jazz e Contrade è un binomio ormai collaudato: la grande musica invade il cuore più intimo della città ed è festa grande, un modo originale e divertente per mettere insieme la tradizione contradaiola e la grande musica dal vivo.

Si comincia domani sabato 27 luglio alle ore 21.30 nella Società Società “Il Leone” della Contrada dell’Istrice, con la partecipazione degli studenti dei corsi internazionali.

Domenica 28 luglio alle ore 21.30 la musica arriva in “Camporegio” nella Contrada del Drago dove gli allievi daranno vita a singolari improvvisazioni. Nel primo set: “Siena Jazz incontra il Conservatorio A. Roldan dell’Avana” sul palco Enrique Mario Rodriguez Toledo (tromba), Lazaro Dagoberto Gonzales Sibore (violino), Federico Frassi (piano), Alessandro Paternesi (batteria), Silvia Bolognesi (contrabbasso). Nella seconda parte della serata si esibiranno gli studenti dei corsi internazionali.

Lunedì 29 luglio sempre alle ore 21.30 nei meravigliosi giardini de “L’Oliveta” nella Contrada della Chiocciola, in collaborazione con la Società San Marco nuovo appuntamento con “Siena Jazz incontra il Conservatorio A. Roldan dell’Avana”. Sul palco Orlando Carrodeguas Boza (tromba), Stefano Franceschini (sax), Alfonso Santimone (piano), Matteo Bonti (contrabbasso), Ettore Fioravanti (batteria). Il secondo set sarà affidato agli studenti dei corsi internazionali. Le due serate del 28 e 29 luglio nascono all’insegna di una collaborazione internazionale con Cuba resa possibile grazie a un bando internazionale che Siena Jazz ha vinto mesi fa. Sempre in Contrada il 30 e 31 luglio nella Lupa e ancora il 6 e 7 agosto nella Tartuca, i “Concerti finali” a conclusione di ciascuna delle due settimane dei corsi. Saranno attivati due palchi che “suoneranno” in contemporanea, e che vedranno esibirsi tutti e 64 i gruppi di musica di insieme nati nel corso dei seminari 2019 e diretti ciascuno dal proprio docente che suonerà come leader della formazione, regalando una vera festa della musica.

E fino al 7 agosto proseguono i seminari internazionali di Siena Jazz: in programma 64 laboratori musicali per oltre 100 ore complessive di attività didattiche, che portano alla formazione delle 64 classi di musica d’insieme. La città intera vive così una vera e propria “invasione” musicale che grazie all’arrivo di 34 docenti internazionali e 120 allievi (il massimo di posti disponibili) provenienti da 14 diverse nazioni.

I seminari sono accompagnati da un cartellone di 14 spettacoli tutti ad ingresso libero che si svolgeranno in luoghi inediti e suggestivi e che vedranno esibirsi star internazionali e ben 103 gruppi musicali di allievi e docenti. Gli studenti sono provenienti da tutti e cinque i continenti e in particolare oltre all’Italia sono presenti le seguenti nazioni: Argentina, Australia, Austria, Canada, Gran Bretagna, Francia, Olanda, Svezia, Svizzera, Turchia, Cina, Israele e USA.

 

DATA

Dal 27 luglio al 7 agosto

LUOGO

Contrade di Siena

INGRESSO

Gratuito

0 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X