Nessuna sanzione per i ritardi nel pagamento dell’imposta di soggiorno

CORONAVIRUS: FINO A NUOVI PROVVEDIMENTI GOVERNATIVI NESSUNA SANZIONE PER I RITARDI NEL PAGAMENTO DELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO

In relazione alla scadenza di oggi, 16 marzo, per il versamento al Comune dell’imposta di soggiorno, già trattenuta dagli operatori a coloro che hanno alloggiato in strutture ricettive e alloggi turistici di Siena nel mese di febbraio, l’Amministrazione informa di non aver adottato specifici provvedimenti di proroga della scadenza. Tuttavia, alla luce degli annunciati provvedimenti governativi in corso di emanazione, l’eventuale ritardo nel versamento dell’imposta non sarà sanzionabile per la durata dell’emergenza Covid-19.

Post suggeriti

Leave a Comment

X