Le nuove cattedrali

“LE NUOVE CATTEDRALI” DI SASSON, MUSICA DAL VIVO E UN’ANTEPRIMA DI MOTUS NEGLI APERITIVI IN DANZA

Una nuova proposta di dialogo tra espressioni artistiche diverse arriva dal prossimo appuntamento della rassegna “Aperitivi in danza” di MOTUS, Giovedì 21 Febbraio al Centro Internazionale d’Arte (San Prospero, Via Mencattelli 5/7), che presenta una personale di Daniele Sasson, un mini-concerto del Franci e una performance di danza della Compagnia MOTUS.

La serata si apre alle 20:30 con il vernissage della mostra “Le nuove cattedrali” di Daniele Sasson, una selezione di opere che ritraggono l’archeologia industriale di fabbriche dismesse, dove, come in un moderno cimitero di elefanti, si accumulano rifiuti. Oggetti sui quali, come afferma Piergiacomo Petrioli, storico dell’arte, “lo sguardo di Daniele Sasson, passa curioso, si sofferma, si posa con ironica pietas; e come per incanto, grazie alla magia dell’arte, quei cadaveri grigi si animano, si colorano, divengono belli, di nuovo utili. Di una utilità che non è più legata alla loro primigenia funzione, bensì del tutto nuova, estetica. Come una nuova linfa vitale, i colori di Sasson entrano nelle vene e nelle arterie di scarti corrosi e derelitti, donando loro dignità d’arte. Un processo al contempo estetico ed etico, una arte che non teme di vedere il mondo come è, ma anzi con una pulsione fortemente politica (lo stile di Sasson, così legato alla pop art ed ai media, ne denuncia una matrice anni Settanta) tenta di cambiarlo.”
Daniele Sasson fin dagli anni Sessanta si è occupato di pittura, fotografia e allestimenti scenici. Ha collaborato con giornali e riviste, pubblicato libri, partecipato a mostre collettive e allestito esposizioni personali, conseguendo consensi di critica e di pubblico. Alcune sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche in Italia e all’estero. Nel 1980 ha fondato a Siena il centro culturale IL PRISMAmultimedia, che fino ad oggi ha svolto un’intensa attività espositiva e di proposta culturale.

Nella seconda parte della serata, la musica e la danza saranno protagoniste. L’esibizione musicale di alcuni giovani talenti dell’I.S.S.M Rinaldo Franci di Siena, che partecipano al corso “Tecniche di consapevolezza corporea” di Simona Cieri, precederà la performance di MOTUS.
La Compagnia presenterà al pubblico “Work-in-progress”, un’anteprima della nuovissima produzione della Compagnia. Su coreografie di Martina Agricoli, regia di Rosanna e Simona Cieri, la performance analizza le conseguenze socio-politiche dell’uso del linguaggio ed è interpretata da Martina Agricoli, André Alma, Ilaria Fratantuono, Roberta Morello e Mattia Solano. Questo lavoro rientra nel progetto di tutoraggio di nuovi coreografi emergenti e fa parte di uno spettacolo più ampio che debutterà in Toscana la prossima estate.

A seguire, come di consueto, sarà offerto al pubblico un’apericena a buffet, per favorire l’incontro tra gli artisti e il pubblico.

Il costo del biglietto è di 10 euro ed è consigliata la prenotazione.
Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile inviare una e-mail all’indirizzo info@motusdanza.it o telefonare allo 0577 – 286980.

DATA

21 febbraio

LUOGO

Centro Internazionale d’Arte (San Prospero)

INGRESSO

10 euro

0 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X