In Giunta, Lavori Pubblici, Notizie, Notizie Slide

Valorizzato il luogo della memoria collegato alla Liberazione di Siena

Sindaco Fabio: “Uno spazio che è simbolo della nostra comunità”

“Nella giornata di oggi, 3 luglio 2024, viene ricordata una data storica per la città. Ottanta anni fa i soldati del corpo di spedizione francese entrarono a Siena da Porta San Marco, liberando Siena dall’occupazione nazi-fascista. Poco distante da questa porta si trova la cosìdetta Piazzetta 3 Luglio, intitolata per celebrare questo evento storico. Come Comune ci siamo sentiti in dovere di valorizzare e riqualificare quest’area storica simbolo della nostra comunità”. Questo il commento del Sindaco di Siena Nicoletta Fabio in occasione dei lavori di ripulitura e riqualificazione messi a termine dall’amministrazione comunale per celebrare una ricorrenza storica.

Stato attuale. La piazza, rialzata rispetto a viale Cavour e a viale Mameli, funziona da collegamento pedonale tra i due viali. Da viale Mameli èvisibile un’imponente struttura di elevato pregio architettonico, costituita da una scala monumentale e dal muro di contenimento della piazza, entrambi in mattoni e travertino; presente anche una targa, anch’essa in travertino, che riporta il toponimo del luogo. La vera e propria piazza è connotata dalla balaustra di affaccio su viale Mameli, formata da paramento murario in laterizio intervallato da inserti in pietra. Il parapetto termina in corrispondenza di un edificio storico, che rappresenta quello che rimane dell’ex convento delle Cappuccine. L’edificio dell’ex convento testimonia l’evidenza monumentale del sito anche per la presenza dell’antico muro di sostegno su viale Mameli e del bel porticato con quattro grandi arcate poste al piano terra. Inoltre sulla facciata è ancora presente una meridiana.

Intervento di pulizia del paramento e della scala. L’amministrazione ha voluto celebrare gli ottanta anni dalla Liberazione della città attraverso degli interventi di manutenzione mirati. Sono stati eseguiti interventi di pulizia del muro e della scalinata monumentale dalle piante parietarie e dai graffiti presenti e lo spostamento della stazione ecologica della raccolta dei rifiuti in posizione meno impattante. La pulizia è avvenuta grazie all’utilizzo di una piattaforma elevatrice, per tre giorni di lavori, con la rimozione delle piante parietarie, la spazzolatura a mano del paramento e il lavaggio con idropulitrice dello sporco depositato sia sulle parti in laterizio che sulle parti in travertino.

Ulteriori interventi. Obiettivo per dell’amministrazione è mettere in atto un intervento più compiuto per la valorizzazione dell’area, a favore anche di un maggior decoro urbano e di una aumentata fruibilità pedonale. Sulla Piazzetta 3 Luglio sono in calendario, infatti, interventi per una riqualificazione vera e propria del sito e dello spazio urbano, per favorire una permanenza delle persone nel punto di maggior pregio, davanti all’edificio dell’ex convento con affaccio dall’alto verso la vallata del quartiere. La volontà del Comune è quella di creare un’area di sosta e relax, antistante il parapetto, di un’area di rispetto, antistante l’edificio storico, nonché di piccole aree verdi arricchite da vegetazione arborea.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X