In Notizie, Notizia Scorrevole

Conferenza stampa alla presenza del Sindaco Fabio e del presidente della neonata società Simone Giacomini

Si è tenuta questa mattina, mercoledì 13 settembre, presso la sala delle Lupe di Palazzo Pubblico, la conferenza stampa di presentazione della società Siena Fc e del nuovo progetto sportivo nato in sinergia con l’amministrazione comunale. All’incontro con i giornalisti erano presenti, in rappresentanza del Comune, il sindaco Nicoletta Fabio, il vicesindaco Michele Capitani e l’assessore allo sport Lorenzo Loré; per Siena Fc Ssd hanno partecipato il presidente Simone Giacomini, l’amministratore delegato Ettore Dore, il direttore sportivo Simone Guerri e il responsabile della comunicazione Gabriele Parpiglia.

L’amministrazione comunale insediatasi a giugno scorso, con il sindaco in prima persona, si è spesa concretamente, da subito, per dare un futuro al calcio senese dopo le note vicende del recente passato, che ancora oggi tengono in sospeso alcune importanti questioni, prima fra tutte lo stadio. Oggi, però, lo sguardo si è voltato in avanti, per quello che il Comune crede fortemente possa essere un progetto solido, sano e foriero di soddisfazioni per la città e i suoi tanti tifosi.

La neonata società, che parteciperà al campionato regionale di Eccellenza, è attiva sul mercato in una corsa contro il tempo in vista dell’esordio stagionale di domenica prossima in casa della Fortis Juventus di Borgo San Lorenzo. Da lunedì, a Chianciano, sono iniziati gli allenamenti agli ordini di mister Lamberto Magrini, tecnico scelto da Siena Fc per guidare la prima stagione di questo nuovo progetto.

“Senza essere frettolosi, ma con una tempistica sicuramente accelerata, siamo arrivati a questo primo risultato – ha dichiarato il Sindaco Nicoletta Fabio – da oggi in poi dovrà parlare il campo. I rapporti con la nuova proprietà proseguiranno nel tempo e ci saranno numerosi aspetti da affrontare, ma quello di oggi, per me e per l’amministrazione comunale, è un momento di soddisfazione. E’ la conferma del fatto che, se non si scende a compromessi, comunque si parte con il piede giusto. Di Giacomini e del suo progetto mi hanno convinto l’entusiasmo, l’affidabilità come imprenditore e uomo di calcio, la sua credibilità. E’ un momento di gioia, un momento di festa, perché finalmente abbiamo la possibilità di ripartire, tutti insieme, con la certezza che si possa tornare ad essere grandi”.

“Se mi volto indietro e ripenso a quel 23 di agosto, giorno in cui la Figc non ha accettato l’iscrizione del nuovo Siena, sembra veramente che sia trascorso un secolo. E’ passato il momento sicuramente più difficile e più impegnativo di questo percorso che l’amministrazione ha condotto unita, condividendo le scelte” ha affermato il Vicesindaco Michele Capitani. “Questo dimostra che c’è una squadra amministrativa vincente, che prende delle decisioni importanti e le supporta con coerenza, anche di fronte a mille difficoltà e anche assumendosi delle responsabilità – ha aggiunto Capitani – evitando di farsi abbagliare, come accaduto in passato, da delle possibilità che, attualmente, è improbabile che questa città possa avere. Giacomini, a differenza di altri imprenditori che si sono defilati, ci ha garantito il suo impegno anche se il Siena fosse dovuto ripartire dalla terza categoria. Questo, insieme ad altri aspetti, ci ha convinto fosse la persona giusta. Adesso occorre avere pazienza, dal punto di vista sportivo, perché quello che ci interessa molto di più è il progetto a lungo termine che la nuova società ci ha presentato”.

“Abbiamo fatto squadra per arrivare a questo traguardo – ha evidenziato l’assessore allo sport Lorenzo Loré – essere in uno degli spazi più prestigiosi della città, la sala delle Lupe di Palazzo Pubblico, testimonia l’importanza che ha il Siena, la Robur e il calcio per il popolo senese. Questo è importante che la nuova società lo senta, lo percepisca e lo faccia proprio, perché veniamo da dei mesi di grandi sofferenze. Non ci meritiamo ciò che abbiamo vissuto recentemente. Siena è una piazza molto esigente, in bocca al lupo al Siena Fc per questa nuova avventura”.

“Sono molto emozionato e felice – ha confessato il presidente di Siena Fc Simone Giacomini – appena si è palesata l’opportunità di poter accedere a prendere il Siena non ci ho pensato neanche un secondo. E da allora non ho più dormito la notte fino a quando non è arrivato il responso del Tar. Ringrazio il Sindaco e l’amministrazione per la vicinanza e la possibilità che mi hanno concesso, siamo stati operativi e continuamente in contatto. Abbiamo messo la macchina in moto velocemente. Ci siamo presi questa ‘briga’ e adesso la affronteremo con la massima serietà. Non lascerò mai nessuno ‘a piedi’ e nessuna situazione poco chiara; sono un imprenditore giovane, ma il mio percorso parla da sé. In tre anni ho fatto cose che in pochi riescono a realizzare, ho basi solide per intraprendere questo percorso. La mia felicità adesso si trasformerà in adrenalina e compostezza, siamo delle persone serie che si sono prestate al calcio. Siena è una piazza importante, che non può permettersi di rimanere in queste categorie; lasciateci lavorare, restiamo uniti e compatti e riusciremo a riportarla dove merita”.

“Sto cercando di trasmettere un senso di appartenenza ai ragazzi che stanno aderendo al nostro progetto – ha dichiarato il direttore sportivo di Siena Fc Simone Guerri – ho provato inizialmente a contattare giocatori di Siena, per coinvolgere il territorio, ma vogliamo essere corretti nei confronti delle società vicine e non vogliamo rubare calciatori a nessuno. Non do false speranze, non siamo qui a fare proclami, ma la squadra è già ben sintonizzata sul campionato di Eccellenza. L’impegno del presidente è totale e non ci manca niente, in attesa di avere un nostro stadio e un nostro centro sportivo”.

“Inizia una bellissima avventura e sono veramente emozionato – ha detto l’amministratore delegato di Siena Fc Ettore Dore – ringrazio il Sindaco e l’amministrazione per questa grande opportunità, per questo viaggio insieme. Sarò sempre disponibile con istituzioni, tifosi e giornalisti. Siamo contenti, siamo qui per fare bene”.

“Vorrei ringraziare due persone che ci hanno supportato in questi primi, concitati, giorni: Bernardo Corradi, che si è speso tantissimo fin da subito per darci una mano in questa bellissima idea, e Stefano Berni, presidente del Lornano Badesse Calcio, che ci ha concesso lo stadio in attesa che la situazione del Rastrello si risolva” ha affermato il responsabile della comunicazione di Siena Fc Gabriele Parpiglia.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X