Siena per Dante: spettacoli, musica, visite guidate e convegni.

Spettacoli, musica, visite guidate e convegni per celebrare il Sommo Poeta in città

Un ricco cartellone di eventi da luglio a ottobre 2021 per ricordare la figura di Dante e celebrare il settimo centenario dalla morte del Sommo Poeta, che ricorre quest’anno.

Siena per Dante” è questo il titolo della rassegna che il Comune di Siena ha deciso di promuovere in collaborazione con Fondazione Mps, Università degli Studi di Siena, Università per Stranieri, Accademia Chigiana e “Dante 2021”, comitato nazionale per le celebrazioni dedicate a Dante Alighieri con la segreteria organizzativa di Vernice Progetti Culturali.

Su iniziativa dell’Università degli Studi e dell’Università per Stranieri di Siena nel 2019 si è costituito il Comitato Siena per Dante per festeggiare il settimo centenario dalla morte di Dante, che ricorre quest’anno nel 2021. Nel corso dei tre anni e fino alla fine del 2021 saranno molti gli eventi organizzati, accanto a letture di testi e ad esecuzioni di musiche, è prevista l’organizzazione di mostre e di letture per le scuole.

La rassegna, che comprende alcuni spettacoli interni alla stagione estiva dei Teatri di Siena “Estate Eventi 2021”, comincerà sabato 10 luglio alle 21.15 in piazza Jacopo della Quercia con lo spettacolo A riveder le stelle con Aldo Cazzullo e Piero Pelù per la regia di Angelo Generali tratto da “A riveder le stelle Dante il poeta che inventò l’Italia” di Aldo Cazzullo (Mondadori, 2020) con la partecipazione straordinaria di Piero Pelù alle letture rock della Divina Commedia.

Sempre in piazza Jacopo della Quercia martedì 13 Luglio alle 21,15 Il purgatorio. La notte lava la mente di Sandro Lombardi e Federico Tiezzi, una produzione Teatro Manzoni di Pistoia e Compagnia Lombardi-Tiezzi.

Numerose le iniziative organizzate all’interno degli atenei senesi, anche durante la pandemia, fra gli altri Nel nome di Dante. Gli scrittori contemporanei rileggono la Divina commedia, incontro online del 6 maggio con Gabriele Dadati, Rosaria Lo Russo, Francesco Targhetta. A cura di Natascia Tonelli e Maria Rita Traina l’organizzazione di una scuola estiva residenziale, prevista proprio nel mese di luglio, per insegnanti medi di aggiornamento scientifico e didattica dantesca.

Al Palazzo del Rettorato dell’Università degli Studi di Siena a partire dall’11 settembre fino al 31 ottobre sarà possibile visitare la mostra Pittori a Siena per Dante. Ingresso libero

Anche l’Accademia Chigiana parteciperà al ciclo di eventi culturali con una serie di concerti a Palazzo Chigi Saracini, il 21 settembre, ore 21,30 Speciale Tradire. Nelle orecchie di Dante. Musiche e voci dei trovatori provenzali del tempo di Dante con Enea Sorini, voce, salterio, percussioni e Peppe Frana, oud, guinterna.

Appuntamento con la musica anche l’8 ottobre, ore 21,30, al Teatro dei Rozzi, in scena Dante Symphonie con Alessandro Stella e Marcos Madrigal al pianoforte con le musiche di Franz Liszt, Après une lecture du Dante: Fantasia quasi Sonata Dante-Symphonie, versione per due pianoforti.

Si prosegue il 22 ottobre, ore 21,30, con Dante nell’Ottocento. Musica e dialoghi sulla percezione di Dante nell’epoca Moderna con Diego Savini, baritono, Guglielmo Pianigiani, pianoforte Musiche di: Puccini, Verdi, von Bülow, Donizetti, Wolf-Ferrari, Busoni.

A conclusione degli eventi musicali il 29 Ottobre, ore 18,30, presso l’Università per Stranieri di Siena, Dante21. Quartetto Indaco 34 compositori per l’inferno di Dante. Una nuova produzione per quartetto d’archi a cura di Alessandro Calcagnile (Ed. Sconfinarte, 2021).

Spazio anche agli itinerari danteschi per le strade della città insieme alle guide turistiche senesi. Dal 3 Luglio fino all’11 Settembre (escluso il 14 agosto) le visite sul tema “Siena con gli occhi di Dante” a cura di AGT Siena, Centro Guide Siena, e Federagit Siena. Le visite si svolgeranno ogni sabato pomeriggio.

Tre gli itinerari possibili, con partenza da Piazza del Campo, pensati per valorizzare i segni lasciati dal Sommo Poeta in città. Itinerario 1: Provenzan Salvani, Pia de’ Tolomei, Sapia, Pier Pettinaio e la brigata spendereccia: storie di altri tempi della Siena conosciuta da Dante. Itinerario 2: Senesi “gente vana”, la Diana e gli altri miti legati alle acque di Siena. Percorso tra targhe dantesche e antiche fonti cittadine. Itinerario 3: La Siena del tempo di Dante tra torri, castellari e sanguinose lotte familiari. Cosa ancora rimane della Siena del Duecento nella Siena del governo dei Nove. Le visite, condotte dalle guide locali, verranno proposte a rotazione e verteranno sui luoghi e personaggi citati da Dante Alighieri nella Commedia.

Le visite saranno programmate per un numero complessivo di 10 visite guidate. Non verrà effettuata la visita guidata del giorno 14 agosto. I gruppi saranno formati da un massimo di 20 persone e saranno usati auricolari debitamente sanificati per favorire il distanziamento dei partecipanti. La prenotazione è obbligatoria tramite la mail sienaedante@gmail.com oppure al numero 057743273/334 8418736 .

Dal 16 luglio al 3 settembre, tutti i venerdì alle 18, a Palazzo Chigi Saracini, Percorso dantesco all’Accademia Chigiana, un viaggio alla scoperta del rapporto tra Dante e il conte Guido Chigi Saracini. Per la prenotazione biglietteria@chigiana.org .

Tra gli eventi conclusivi del cartellone, in collaborazione con Culter Firenze e Stazione Utopia sabato 2 ottobre “100 Canti per Siena”, dalle 15.30 alle 20nel centro storico di Siena cantori e cantrici che declameranno la Divina Commedia. Per partecipare all’iniziativa info@culter.it .

PROGRAMMA COMPLETO

Post recenti

Lascia un Commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X