In Eventi, Notizie Slide, Incontri

Presentata l’iniziativa del Comune: quattro giornate dedicate al racconto e al confronto di buone pratiche locali, nazionali e internazionali

 

Rispondere al diritto alla salute dei cittadini attraverso il dialogo, il confronto di buone pratiche, nazionali e internazionali, e il racconto di una sanità che sa innovare. E’ questa la sfida che il Comune di Siena ha deciso di accettare attraverso la prima edizione degli “Stati Generali della Salute – Siena 2024”, quattro giornate dedicate alla promozione del benessere e della salute. L’iniziativa mira, infatti, a mettere il sistema sanitario al centro dell’azione amministrativa, promuovendo pratiche già collaudate e condividendo risultati, informazioni e novità, nazionali e internazionali, in campo sanitario.

Un format innovativo che è stato presentato questa mattina, 25 marzo, nella suggestiva cornice della Sala del Mappamondo di Palazzo Pubblico, dal sindaco di Siena, Nicoletta Fabio e dall’assessore alla sanità, Giuseppe Giordano.

“Quattro giornate dedicate alla salute e al fare rete –  ha dichiarato il sindaco Fabio – credo che sia un’occasione unica per fare il punto sulla gestione degli eventi sanitari diffusi nel nostro territorio sottolineando specifiche competenze e professionalità. In queste giornate pubbliche di studio saranno sviluppati dibattiti su problematiche e criticità legate all’assistenza sanitaria ascoltando la voce di tutti gli attori in campo”.

“Una sfida importante che rispetta precisi impegni presi nelle linee di indirizzo da questa amministrazione – ha proseguito l’assessore Giordano – l’auspicio è quello che Siena venga presa a modello per le buone pratiche in campo socio assistenziale, da estendere poi all’intera collettività. La nostra città da sempre fiore all’occhiello nello studio e nella ricerca può, senza peccare di autoreferenzialità, aprirsi all’esterno, divenendo Comune capofila nella promozione del benessere e della salute con l’obiettivo finale di un miglioramento dei servizi nei confronti dei cittadini”.

Attraverso conferenze, tavoli di lavoro e momenti di confronto, gli Stati Generali della Salute mirano a realizzare protocolli replicabili sul territorio a partire dalle buone esperienze italiane ed europee.

Gli Stati Generali della Salute saranno organizzati in quattro differenti giornate, ognuna delle quali dedicata a una tematica diversa. Si comincia il 6 aprile con l’appuntamento ‘La gestione sanitaria dei grandi eventi’, nella Sala Italo Calvino dell’Antico Ospedale Santa Maria della Scala. Il 19 aprile sarà la volta di ‘La sanità digitale: competenze e prospettive’, nella sala storica della Biblioteca comunale degli Intronati. La terza giornata dedicata a ‘Animal therapy: Interventi Assistiti con gli Animali (IAA)’, è in programma il 10 maggio al Santa Chiara Lab dell’Università degli Studi di Siena. L’ultimo appuntamento avrà al centro ‘Progetti e buone pratiche per la sanità territoriale’ e si terrà il 24 maggio nella Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico.

Durante gli eventi si alterneranno al microfono professionisti ed esperti che porteranno le loro testimonianze, raccontando progetti e proposte innovative: il format prevede infatti una prima parte di condivisione delle esperienze e delle conoscenze per promuovere una cultura del benessere diffusa e accessibile a tutti. La mattina, aperta alla cittadinanza, sarà dedicata al racconto e al confronto delle buone pratiche così da stimolare il lavoro pomeridiano che sarà organizzato in tavoli di lavoro con l’obiettivo di arrivare alla stipula di protocolli condivisi. Un obiettivo ambizioso in cui l’amministrazione ha coinvolto esperienze e professionisti provenienti da otto regioni italiane, tre esperienze estere per circa ottanta realtà sanitarie coinvolte.

Gli Stati Generali della Salute sono organizzati dal Comune di Siena, e patrocinati da Regione Toscana, Provincia di Siena, Anci, Rete Città Sane, Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, Azienda Usl Toscana Sud Est, Società della Salute Senese, Università degli Studi di Siena, Santa Chiara Lab, Università per Stranieri di Siena e Fondazione Antico Ospedale Santa Maria della Scala. L’iniziativa è inoltre organizzata con la partecipazione di Chianti Banca, Estra, MediHospes, Cooperativa La Cascina, Vivenda, Polo GGB, Terrecablate, Deytron, DeGa Solution, Asp Città di Siena, Centro Diagnostico Senese, Rotary Club Siena, Lions Club Siena Torre di Mezzo e Villa il Pavone.

 

Tutte le informazioni su: www.statigeneralidellasalute.info

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X