Strade Bianche, accordo triennale tra il Comune di Siena e RCS Sport

La città di Siena e Strade Bianche si legano per i prossimi tre anni grazie a un accordo sottoscritto dall’amministrazione con Rcs Sport e presentato, a pochi giorni dall’evento ciclistico internazionale, in una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo Berlinghieri con Silvia Buzzichelli, assessora allo Sport, Alberto Tirelli, assessore al Turismo e Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport.

<<Strade Bianche è una delle principali competizioni ciclistiche internazionali e porta un importantissimo ritorno di immagine per il nostro territorio in termini sportivi, turistici ed economici>>, ha esordito l’assessora Buzzichelli. <<Il prossimo fine settimana Siena sarà la capitale delle due ruote con tanti protagonisti di livello mondiale, sia maschili sia femminili, e migliaia di appassionati della bicicletta che si sfideranno su questo bellissimo percorso>>, ricordando che Strade Bianche e Gran Fondo fanno parte anche della terza settimana di appuntamenti di Sport Siena Week End che sta riscuotendo un grandissimo successo in termini di partecipazione e presenze.

Per l’assessore Tirelli <<Strade Bianche è l’evento clou del calendario senese di eventi per questo periodo dell’anno. La decisione del sindaco e dell’amministrazione comunale di non rinnovare di anno in anno l’accordo con Rcs Sport, ma legarsi per un triennio è per il mio assessorato molto importante: collegare, per un periodo lungo, Siena e il suo territorio a una manifestazione così di rilievo ci permette di costruire intorno a Strade Bianche tanti altri appuntamenti di richiamo per la promozione della città. Turisti che visitano e conoscono Siena per un evento sportivo e che poi magari tornano per un periodo più lungo>>. Questo uno degli obiettivi dell’amministrazione che in occasione della due giorni ciclistica distribuirà ad atleti, appassionati e accompagnatori la card turistica “Si You Again” collegata a servizi e pacchetti turistici speciali per incentivarli a tornare in altri momenti dell’anno. <<Ed è proprio in questa ottica che chiediamo alla città – continua l’assessore – di sopportare questo disagio legato all’organizzazione di Strade Bianche, soprattutto per quanto riguarda la circolazione e l’utilizzo dell’auto, ma la città sta rispondendo bene. Queste iniziative portano e stanno portando risultati. Un coinvolgimento, che non riguarda solo la città, ma anche la Polizia di Stato. Quest’anno, infatti, alla Lizza ci sarà il Pullman Azzurro e la Lamborghini Huracán della Polizia per un progetto di educazione stradale perché la sicurezza sulle strade è un tema importante anche per chi sceglie la bici>>.

<<Il connubio gara professionisti e Gran Fondo organizzate nello stesso weekend – ha detto Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport – è un format che stiamo proponendo negli ultimi anni e che risulta vincente visti i numeri che genera. In questa occasione, la prima della nuova stagione, avremo oltre ai grandi campioni del pedale e agli appassionati sul percorso anche 5.600 amatori che con le loro famiglie porteranno al territorio – che propone scenari e luoghi unici nel suo genere –  un indotto significativo. Questo weekend nelle Terre di Siena è già diventato un appuntamento tradizionale nel mondo del Ciclismo Internazionale. Lo dimostrano i numeri, il seguito mediatico e il pubblico che ogni anno crescono. La prova femminile, giunta alla sua quinta edizione, e quella maschile alla tredicesima, vedranno al via i migliori atleti delle corse di un giorno. Siamo convinti che tutte queste peculiarità siano elementi distintivi di questa manifestazione e che ne permetteranno un’ulteriore crescita. Per questo ringrazio tutte le istituzioni del territorio e in particolare il Comune di Siena che ogni anno ci supporta>>.

STRADE BIANCHE E GRAN FONDO. La due giorni con Strade Bianche e Gran Fondo rappresenta uno dei fiori all’occhiello del programma di “Sport Siena Week End”. Si comincia con l’evento più atteso dagli amanti del ciclismo di tutto il mondo: la Rcs Strade Bianche, organizzata da RCS Sport, che torna sabato 9 marzo. Giunta alla tredicesima edizione, ‘La Classica del Nord più a Sud d’Europa’ si snoderà lungo un percorso di 184 chilometri con 63 di strade sterrate. La partenza sarà alla Fortezza Medicea alle 9.05 per la competizione femminile con arrivo in piazza del Campo intorno alle ore 13.15; mentre per la maschile il via è alle 10,35 dalla Fortezza e arrivo in Piazza del Campo alle 15,30. Al 18esimo chilometro di gara, il primo tratto di sterrato. Una volta giunti a Radi, altri 4,4 chilometri su strade bianche mentre dopo Torrenieri si aprirà il tratto di sterrato più lungo della competizione: 11,9 chilometri a cui seguiranno altri 8, intervallati da 1 km di asfalto, e i 9,5 a San Martino in Grania. Per gli ultimi 1000 metri, invece, come sempre, gli atleti affronteranno la salita di Santa Caterina prima di arrivare in Piazza del Campo. Domenica 10 marzo, sarà la volta dei dilettanti con la Gran Fondo Strade Bianche organizzata da SSD RCS Active Team. I 5.000 iscritti partiranno alle ore 8.35 dalla Fortezza Medicea e concluderanno la gara, come i professionisti, in Piazza del Campo. Alle 15,30 chiusura della competizione.

L’ACCORDO. Comune di Siena e Rcs Sport hanno sottoscritto un accordo che avrà durata per i prossimi tre anni (2019-2020-2021) che riguarda l’organizzazione della “Strade Bianche” professionisti e della “Gran Fondo” dilettanti. Nella convenzione si stabilisce che la collaborazione del Comune non si limita alla messa a disposizione degli spazi ma l’amministrazione diventa parte importante e fondamentale dell’organizzazione della manifestazione, diventando co-organizzatore, congiuntamente a RCS Sport e conseguentemente si occuperà di tutte le attività logistiche, promozionali e organizzative dell’evento. Una partnership su cui il Comune investirà 100mila euro e che porterà una importante visibilità per il territorio visto che l’edizione 2018 è stata trasmessa in 193 Paesi con 286 ore di trasmissioni TV dedicate e 10,5 milioni di spettatori nel mondo (+35% rispetto al 2017) e,  solo in Italia, l’incremento di telespettatori è stato del +60% sull’anno precedente con un picco di audience vicino a 1 milione. In aumento anche la presenza di giornalisti al seguito della corsa: gli accreditati nel 2018 sono stati 219 (123 giornalisti 96 fotografi) in rappresentanza di 137 testate internazionali e nazionali. Una presenza che ha generato oltre 2.500 uscite su stampa e web per un totale di 6,1 milioni di contatti. Non solo, anche il sito web e i canali social della corsa hanno generato numeri importanti: 300.000 pagine viste da 70.000 utenti unici, 2,1 milione di reach totale e 40.000 fans su Facebook, 2,1 milioni di visualizzazioni nel solo giorno dell’evento su Twitter, oltre 37.000 like sui post e 14.000 followers (+133% rispetto al 2017) su Instagram. E infine all’elevato impatto mediatico si aggiunge la presenza sul territorio di squadre e organizzazione (oltre 1.000 presenze) e dei 5.600 partecipanti alla Gran Fondo con i loro accompagnatori per un indotto rilevante per gli operatori turistici del territorio.

49 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X