Suolo pubblico, pagamento posticipato al 30 settembre

Con specifico atto di giunta del 26 maggio scorso, il Comune di Siena ha prorogato fino al 30 settembre 2022 la scadenza delle concessioni di occupazione di suolo pubblico per le attività di somministrazione alimenti e bevande, ovvero bar e ristoranti.

L’amministrazione comunale precisa che a partire dal 1 luglio tutte le occupazioni di suolo pubblico (compresi gli eventuali ampliamenti concessi per l’emergenza sanitaria) saranno assoggettate al canone unico, come da tariffe approvate dalla stessa giunta comunale.

Per venire incontro alle varie esigenze, l’amministrazione comunale ha deciso però che il pagamento per l’anno in corso sarà posticipato al 30 settembreprossimo, nonostante il regolamento del canone unico preveda che le concessioni siano rilasciate previo pagamento. Si precisa inoltre che dal 1 luglio devono essere rimosse le occupazioni di suolo pubblico per tutti gli operatori che non sono pubblici esercizi.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X