In Eventi, Spettacoli

Seminare dubbi, raccogliere sogni…a teatro. Comune di Siena e Straligut Teatro presentano il cartellone

Torna il 18 novembre Cercasogni,

rassegna di spettacoli dedicata ai più piccoli

Presentata oggi, lunedì 30 ottobre, presso il Foyer del Teatro dei Rinnovati la nuova stagione di teatro ragazzi del Comune di Siena e Straligut Teatro. Cercasogni, giunto alla sua terza edizione, ha in programma sette appuntamenti al Teatro dei Rozzi dedicati ai bambini e alle famiglie.

Un cartellone caratterizzato da una grande varietà di proposte fra prosa, danza, musica, teatro di figura e visuale; spettacoli messi in scena da compagnie che rappresentano alcune delle esperienze più significative di teatro per le nuove generazioni a livello nazionale. E’ il dubbio, generatore di idee e catalizzatore dell’immaginazione, il filo rosso che lega le opere in programma per questa nuova edizione che proseguirà fino a marzo 2024.

Pulcetta si chiede qual è il suo ruolo nel mondo, Clara, la protagonista di U.mani, si interroga sul potere dell’immaginazione, le performers di Colors sul potere dei disegni, delle forme e dei colori, Caro Lupo sul ruolo della paura. E ancora: il celeberrimo essere o non essere di Amlet(in)o, il rapporto fra uomo e ambiente di Semino e infine: ma cosa diamine c’è nell’universo? Margherita Hack, William Shakespeare, Keith Haring sono alcuni degli artisti, scienziati e pensatori, numi tutelari che hanno seminato dubbi in queste compagnie.

“Con grande piacere presentiamo oggi la nuova edizione di una rassegna dedicata alle nostre famiglie e ai più piccini – spiega Nicoletta Fabio, Sindaco di Siena – la collaborazione con Straligut, cresciuta con il tempo, arricchisce la nostra programmazione e la nostra offerta culturale grazie ad un cartellone ricco di sogni e di favole. Credo che riuscire a portare un bambino a teatro sia un obiettivo virtuoso e sono lieta che i dati degli ultimi anni confermino un trend più che positivo”.

“Confermo il mio totale appoggio e la mia felicità nel presentare anche quest’anno una rassegna fortemente voluta dal sottoscritto e dal Comune di Siena – aggiunge Alessandro Benvenuti, direttore artistico Teatri di Siena – L’augurio è sempre lo stesso, quello che genitori e figli apprezzino l’impegno che insieme a Straligut mettiamo all’interno di questa rassegna, come avviene anche per la nostra stagione teatrale, nel tentativo di portare le famiglie a teatro”.

“Seminare dubbi per raccogliere sogni. Questo è il cuore della terza edizione di Cercasogni. Del resto è anche questo il ruolo dell’arte e del teatro. A parlare è il direttore artistico di Straligut Fabrizio Trisciani – Tante domande. Poche certezze. Ci piace immaginare che tutti questi dubbi si trasformino in sogni ed ogni spettatore, grande o piccolo che sia, se ne prenda cura, dei dubbi e dei sogni, a modo suo. Così come Straligut Teatro e i Teatri di Siena si prendono cura di questo progetto che di anno in anno cresce, coinvolgendo le famiglie e anche le scuole del territorio con la sua sezione Cercasogni Scuola”.

“Una rassegna teatrale dedicata ai più piccoli è un’iniziativa meritevole che non potevamo ignorare – Ha dichiarato il presidente di Estra, Francesco Macrì -. Prima con il progetto di educazione ambientale Roarr!, poi con Scuole Viaggianti, Estra da anni si è mostrata sensibile al linguaggio teatrale introducendolo nei propri progetti scolastici grazie a Straligut. Condurre i bambini sui sentieri della creatività e dell’immaginazione attraverso il teatro, apre la mente e pone le basi per una crescita personale e comunicativa.”

Il programma di Cercasogni, che si svolgerà per intero al Teatro dei Rozzi, partirà sabato 18 novembre con “Pulcetta dal naso rosso” di Kosmocomico Teatro, per bambine e bambini dai 4 ai 7 anni, sorprendente mix di recitazione, teatro di figura, danza e musica dal vivo che ha per protagonista una simpatica pulce che di mestiere fa il clown e che un giorno perde il suo prezioso naso rosso.

“U.mani” – sabato 2 dicembre di Illoco Teatro è uno spettacolo tout public che mescola teatro, cinema e micro-manipolazione per raccontare il viaggio di Clara, una bambina dalla grande fantasia che non si sente compresa appieno dagli adulti che la circondano.

Sabato 13 gennaio sarà la volta di “Colors”; una produzione di Compagnia TPO e Teatro Metastasio rivolta a bambini e bambine dai 4 agli 8 anni; una creazione di danza, immagini e digital design che ci porta nel mondo dei colori, dando vita ad un ambiente sensibile in cui tre danzatrici “dipingono” lo spazio con il corpo e dove si mescolano suoni, movimenti ed energie.

Sempre a gennaio, sabato 27 andrà in scena “Caro Lupo” di Drogheria Rebelot (dai 3 anni in su). Un racconto di formazione che sovrappone micro e macro, immagini e parole, drammaturgia musicale e luminosa per accompagnare Jolie, piccola protagonista dello spettacolo, all’avventurosa ricerca del suo orso di pezza Boh.

Sabato 17 febbraio La Luna nel Letto con la Scuola di Danza Artinscena torna ai Rozzi dopo il successo dell’anno scorso con “Semino” (dai 3 ai 7 anni): la storia di Mino e di un seme lasciato nel suo giardino da una misteriosa signora; una forma di educazione ambientale che diventa anche sentimentale utilizzando teatro fisico, arti visive, video e musica.

Appuntamento sabato 2 marzo con gli aretini Kanterstrasse: “Amletino”, dai 6 anni in su, è una rilettura poetica, ironica e un po’ “rock” del classico di Shakespeare, legata al mondo dell’illustratore Andrea Rauch, che tramite una scena semplice e modulare permette ai giovanissimi di avvicinarsi a questo grande dramma, ai suoi appassionanti intrecci, ai personaggi e ai loro complessi significati.

In chiusura, sabato 23 marzo, arriva “Costellazioni. Pronti, partenza… spazio!”, dai 4 anni in su, di Sosta Palmizi e I Nuovi Scalzi: uno spettacolo dedicato alla scoperta dell’Universo. Il professor Radar, insieme alle professoresse Bussola e Calamita, grazie all’invenzione della Carrozzina Spaziale, andranno alla ricerca di un luogo simile alla Terra danzando nel grande spettacolo dello spazio infinito.

Al via da oggi, lunedì 30 ottobre, la campagna abbonamenti; due i pacchetti acquistabili: “Dream”, con 7 spettacoli al prezzo di 6 (€ 36) e “Little Dream”, abbonamento flessibile con 5 spettacoli a scelta al prezzo di 4 (€ 24). Gli abbonamenti potranno essere acquistati online tutti i giorni dal sito www.teatridisiena.it (sezione “Biglietti”) e in presenza al Teatro dei Rozzi l’11 novembre dalle 11.30 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Da domenica 11 novembre sarà possibile acquistare anche i biglietti singoli, posto unico € 6, sempre online sul sito dei Teatri di Siena.

I biglietti singoli, se ancora disponibili, potranno essere acquistati direttamente in teatro nei giorni di spettacolo a partire dalle 15. Tutti gli spettacoli cominciano alle 17.

Sul sito ufficiale dei teatri comunali sarà possibile consultare anche il programma di “Cercasogni Scuola”. Info: scuola@straligut.it

Cercasogni aderisce all’iniziativa (Im)patti Chiari, percorso verso la sostenibilità degli eventi culturali promosso dal Comune di Siena.

Cercasogni è la stagione di teatro ragazzi del Comune di Siena e Straligut Teatro; con il sostegno della Regione Toscana e del Ministero della Cultura; Estra è lo sponsor della manifestazione; in collaborazione con In-Box, rete di sostegno del teatro emergente italiano.

Straligut fa parte di R.A.T., coordinamento delle residenze artistiche toscane.

Per informazioni: www.teatridisiena.it e biglietteria@straligut.it.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X