Un Terzo della storia di Siena in una sera, il 28 luglio seconda puntata per Le Scoperte

Giovedì sera la passeggiata serale nella storia di Siena

Con Brandano, il Ghetto, l’antica Chiesa

C’era un tempo in cui San Martino era fuori dalle antiche mura del centro storico di Siena. Possibile? Alla ricerca di quelle tracce muoverà giovedì 28 luglio la seconda puntata  2022 de Le Scoperte, la serie di passeggiate nella storia senese a cura delle guide Federagit di Siena. “San Martino, un Terzo di storia”  è infatti il titolo del secondo itinerario: un gioco di parole, tutt’altro che forzato. L’omonima chiesa, le cui origini affondano fino al VII secolo, è il toponimo di una delle tre parti in cui storicamente era diviso il centro storico di Siena.            Fonti andate perdute, resti della via Francigena e delle attività commerciali di un tempo segneranno la visita a passo lento, che per l’occasione sarà anche dedicata ai personaggi vissuti in questa parte di Siena: ad esempio Brandano, detto il pazzo di Cristo, che proprio nella chiesa di S. Martino fu esposto dopo la morte;  o Marietta Piccolomini, notissima soprano. Un parte importante della serata riguarderà il ghetto, l’insediamento ebraico realizzato a pochi passi dalla chiesa.

L’inizio della passeggiata è fissata per le ore 21.30 in piazza del Campo (Fonte Gaia). Per partecipare è necessaria la prenotazione via telefono o whatsapp (334 841 8736) o su  bit.ly/prenotalescoperte.  L’iniziativa  è supportata da Confesercenti Siena, con il patrocinio del Comune di Siena. Dettagli e programma completo su facebook e  instagram (Scoperte).

Nell’immagine: un momento della prima serata con Le Scoperte 2022, giovedì scorso.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X