Il viaggio di Bobo e Campi: storia di un albo illustrato in Lis e in italiano

MPDFonlus presenta la sua nuova favola accessibile e tellyourstories, l’innovativa piattaforma educativa bilingue pensata per gli studenti sordi

L’11 maggio MPDFonlus aspetta grandi e piccini per un doppio evento: la lettura con laboratorio de Il viaggio di Bobo e Campi e una presentazione del progetto rivolta a genitori, educatori, assistenti alla comunicazione e operatori scolastici.

Il doppio evento avrà luogo presso la Biblioteca Comunale degli Intronati di Siena in Via della Sapienza 3 che ha deciso di ospitare la onlus:

–       la mattina dalle 11,30 alle 13,00 si svolgerà nella sala storica (via della Sapienza 5) la presentazione rivolta agli adulti dal titolo Il viaggio di Bobo e Campi: storia di un albo illustrato accessibile alle persone sorde;

–       il pomeriggio dalle 16,00 alle 17,30 in Biblioteca per bambini e ragazzi (via della Sapienza 3) Valeria Giura, Stefania Berti e Elanor Burgyan terranno la lettura con laboratorio rivolta ai bambini sordi e udenti.

 

Come si realizza un albo illustrato accessibile alle persone sorde sia nel testo sia nelle illustrazioni? Cosa vuol dire per un bambino sordo poter fruire di una narrazione nella propria lingua e adattata alla propria cultura?

“Il mondo delle favole è meraviglioso e fatto di sorprese, ma è ricco di elementi sonori con cui i sordi non hanno familiarità”, racconta Luigi Lerose, consulente linguistico del progetto, “è come guardare un mare meraviglioso attraverso un vetro e non poterlo toccare”.

Da queste riflessioni nasce il progetto che MPDFonlus porta avanti ormai da lungo tempo e inaugurato nel 2015 con la pubblicazione dell’albo illustrato Stella, adattamento linguistico e culturale della favola de La Sirenetta.

A distanza di quattro anni un nuovo volume si aggiunge alla collezione. Si tratta di Il viaggio di Bobo e Campi, adattamento culturale e linguistico dell’antichissima e nota favola di Esopo di Il topo di campagna e il topo di città, realizzato dalla storyteller sorda Valeria Giura guidata da Luigi Lerose, linguista sordo e docente presso la Uclan, Università del Lancashire Centrale.

La videostoria in Lis – Lingua dei Segni italiana – è stata poi tradotta in lingua italiana dall’interprete Lis e traduttrice Stefania Berti e illustrata dalla giovanissima Elanor Burgyan, vincitrice della residenza artistica SIGN IN ART, promossa da MPDFonlus e finanziata dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena per diventare un albo illustrato.

Lo studio dei personaggi, la definizione della loro espressività, delle loro posizioni all’interno del campo visivo e di tutti i dettagli culturali presenti nel testo, sono stati possibili solo lavorando in confronto e scambio continuo fra illustratrice, storyteller, linguista e coordinatrice progetti di MPDFonlus, Mariapia Rizzi.

Un percorso complesso, ricco di sfide e innovativo perché propone una nuova prospettiva sull’accessibilità: la versione in Lis offre ai bambini sordi la possibilità di godere di una narrazione in cui riconoscersi, la versione in italiano propone ai bambini udenti una storia reinterpretata secondo una prospettiva culturale propria della comunità sorda in un’ottica di reale inclusione e scambio culturale.

Il volume è realizzato anche grazie al sostegno di Rotary Club Siena Est e potrà essere richiesto dietro donazione direttamente a MPDFonlus.

Inoltre, durante l’incontro della mattina sarà presentata tellyourstories, piattaforma didattica realizzata da MPDFonlus con il sostegno di Rotary International.
Un progetto innovativo pensato per arricchire l’esperienza di lettura delle favole accessibili di MPDFonlus con attività didattiche strutturate per migliorare le capacità di comprensione e produzione di testi in Lis e in italiano. Uno strumento originale e unico pensato per sostenere il lavoro di assistenti alla comunicazione, interpreti scolastici e docenti che lavorano in contesti educativi bilingue.

Gli eventi sono a Ingresso Libero e resi accessibili grazie a un servizio di interpretariato Italiano / Lingua dei Segni italiana.

DATA

11 maggio

LUOGO

Biblioteca Comunale degli Intronati

INGRESSO

Gratuito

0 Condivisioni
Post suggeriti

Leave a Comment

X